Festa nazionale

Il 2 giugno il nostro Paese celebra la sua festa nazionale. Come cristiani siamo prima di tutto cittadini partecipi delle sorti della nostra patria. Accogliamo l’esortazione di S. Paolo a Timoteo:«Raccomando dunque, prima di tutto, che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che stanno al potere, perché possiamo condurre una vita calma e tranquilla, dignitosa e dedicata a Dio. Questa è cosa bella e gradita al cospetto di Dio» (1Tm 2, 1 ss.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *